Assistenza Domiciliare Sociale ed integrata (SAD – ADI)

L’assistenza domiciliare prevede una serie di interventi socio-assistenziali e sanitari a sostegno di disabili e  aanziani parzialmente non autosufficienti che a causa dell’età e/o di patologie invalidanti, accusano ridotta o scarsa capacità nella mobilità personale, anche temporanea, con evidente limitazione dell’autonomia personale.  Le prestazioni sono erogate direttamente a casa dei soggetti evitando così l’allontanamento dal proprio ambiente di vita e la conseguente perdita del senso di identità. L’assistenza domiciliare accoglie i bisogni assistenziali ed emotivi dei più fragili, assicurando allo stesso tempo una forma di sostegno ai familiari che li assistono.

Nel servizio di assistenza domiciliare sociale (SAD) rientrano le seguenti prestazioni:

  • Cura della persona: aiuto nella mobilizzazione, igiene personale; controllo/aiuto assunzione pasti; sostegno nella deambulazione; prestazioni igienico-sanitarie di semplice attuazione; monitoraggio stato benessere ecc.
  • Aiuto domestico, governo e pulizia abilitazione, pulizia arredi, riordino letto, preparazione pasti, lavaggio e stiratura ecc.
  • Servizio di accompagnamento: accompagnamento visite mediche, accompagnamento ritiro pensione, accompagnamento presso uffici pubblici;
  • Segretariato Sociale: attività di orientamento ai servizi sociali, sanitari e assistenziali disponibili sul territorio;
  • Disbrigo pratiche: piccole commissioni esterne, acquisto farmaci, pagamento utenze, ecc.

Nell’assistenza domiciliare integrata (ADI), oltre alle prestazioni già indicate per il servizio SAD, sono presenti interventi medici, infermieristici e riabilitativi a cura del personale delle ASL competenti territorialmente. Tale servizio è, infatti rivolto ai soggetti con patologie neuro-degenerative, malattie croniche invalidanti e/o terminali e che quindi necessitano di continuità assistenziale.

I servizi SAD ADI condividono comunque le seguenti finalità:

  • Favorire l’autonomia dell’individuo nel contesto familiare e sociale;
  • Offrire una forma di sostegno alla famiglia, valorizzando le risorse presenti sul territorio
  • Favorire l’inserimento e la partecipazione alle vita comunitaria per rompere ogni forma di isolamento e emarginazione;
  • Sensibilizzare le realtà territoriali affinché la comunità locale nel suo complesso si faccia carico;
  • Migliorare la qualità di vita dell’intero nucleo familiare.

Gli interventi sono erogati sulla base del Piano Assistenziale Individualizzato (PAI) definito per ogni utente; Medici, Infermieri, Assistenti Sociali, Fisioterapisti, Oss e Assistenti domiciliari mettono la loro professionalità a sostegno dei più deboli.